0

 

 

 

 

 

 

 

 


Cera una volta sul lago dOrta - era l’inizio del secolo scorso - un giovane macellaio che sinnamorò di una fanciulla figlia di albergatori, e la volle sposare. Peppino e Guglielma, questi i loro nomi, aprirono un piccolo albergo che ancora oggi esiste.

L’albergo “La Séca”, ad Alzo di Pella, conserva intatte le atmosfere di inizio secolo con qualche inserto che strizza l’occhio a epoche più recenti.
 Un esempio? 
In una sala da bagno, chi vi ha soggiornato ci ha raccontato di aver visto il rubinetto I Balocchi, originale anni ’80, in colore giallo.

Condividi